Cos’è il Patentino Frigoristi (F-GAS) e qual è la sua importanza in Italia?


Quello che viene comunemente denominato Patentino Frigoristi è la Certificazione dei tecnici del freddo secondo la Regolamentazione Europea 303/2008, il DPR 43/2012 e la Regolamentazione Europea 517/2014. La certificazione dei tecnici del freddo, cioè di tutti quegli operatori che possono utilizzare e comprare il gas refrigerante, esiste dal 2008 in quasi tutti gli Stati europei. L’Italia si è adeguata alla regolamentazione europea con il Decreto del Presidente della Repubblica DPR n. 43 del 27 gennaio 2012, in vigore dal 5 maggio 2012.  La principale ragion d’essere del patentino è la tutela dell’ambiente, dunque far sì che i tecnici abbiano i requisiti e le competenze per la manipolazione e la riduzione delle emissioni dei gas HFC, potenti gas a effetto serra che contribuiscono al riscaldamento del pianeta.  Questa certificazione, che garantirà la professionalità dei tecnici del settore, oltre ad essere un obbligo di legge, è anche importante per diversi motivi:

  •  miglior qualità delle installazioni
  •  miglior soddisfazione sia dei produttori degli impianti sia dei clienti finali in quanto il prodotto dà risultati migliori
  •  minor consumo energetico
  •  migliori condizioni di lavoro per gli installatori tecnici del freddo
  •  garanzia della professionalità di chi opera con i gas refrigeranti
  •  possibilità di lavorare in tutta Europa

In particolare su quest’ultimo punto il patentino/certificazione è egualmente e legalmente utilizzabile in ogni Stato membro; vige infatti il principio del mutuo riconoscimento tra gli Stati membri, per la libera circolazione delle persone ed il libero svolgimento delle attività lavorative tra i 27 Stati Membri dell’Unione Europea, come enunciato dal decreto italiano n. 43/2012 all’articolo 14 e dalla Reg. 517/14.  Con l’avvento del patentino finalmente viene definita la categoria del frigorista, che è quella persona che maneggia il gas refrigerante fluorurato, così come l’idraulico maneggia l’acqua e l’elettricista maneggia l’elettricità.  Questa è una prima qualifica professionale della quale il nostro settore può beneficiare, e il Centro Studi Galileo (CSG) in qualità di Organismo di Valutazione eroga le sessioni di esami per l’ottenimento della certificazione. I tecnici possono sostenere le loro prove teoriche e pratiche in tutte e 12 le sedi CSG regionali attrezzate.  In tal modo potranno essere considerati finalmente a tutti gli effetti come tecnici frigoristi abilitati a maneggiare il gas refrigerante HFC e svolgere le operazioni di installazione, manutenzione e riparazione degli impianti di refrigerazione, condizionamento e pompe di calore.

Rispondi